MuseoDiffuso

Ronciglione si racconta
ottobre 25, 2011

Torrioni

Ronciglione dal basso medioevo è contesa come altri centri dello stato del Patrimonio, dai signori del tempo: Vico, Anguillara, Rovere e Farnese e subisce numerosi rifacimenti e distruzioni.
A difendere l’unico accesso al “Cilio” tufaceo su cui sorge il borgo medievale una rocca: i “Torrioni”.
Questi ebbero solo più tardi l’aspetto attuale, dopo un rifacimento della parte più piccola di stile gotico ancora visibile all’interno, dove le sale con volta a vela ed archi di impianto gotico si aprono poi allo stile della fortezza medievale e rinascimentale.
Oggi oggetto di un prezioso recupero ad opera della proprietà si ergono a guardia del borgo e conservano all’interno interessanti affreschi come le decorazioni con gli unicorni, o la nicchia con l’immagine della madonna.
Positiva è l’opera di restauro che ha tenuto a conservare i diversi periodi e stili, mostrandoci camini, pavimenti, scale e spazi un tempo usati dal bargello e dal corpo di guardia, senza alterazioni che sconvolgessero l’impianto originale.
E’ aperto grazie ad un accordo amministrazione proprietà per alcune manifestazioni ormai importanti per la cittadina Ronciglionese.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Torrioni