Museodiffuso di Canepina

Capaci di mostrarci
maggio 5, 2012

Santa Corona

CHIESA DI  SANTA CORONA

E’ sicuramente una delle chiese più antiche di Canepina. Costruita sul  “ monte più vicino” al paese, esisteva già alla fine del 1200, quando Onorio IV la concesse al Monastero di San Silvestro (Roma). Fu sempre difficile curare la sua manutenzione. Abbandonata spesso a se stessa, più volte le suore, sollecitate dal Vescovo, la concessero in enfiteusi ai vari arcipreti di Canepina, ma non fu mai facile trovare i fondi per i lavori di  restauro.  Durante il XVIII secolo, dopo il crollo del tetto, la chiesa rimase chiusa per circa quarant’anni. Quando nel 1772, si stava restaurando l’altare di S. Corona, nella Collegiata, il magistrato dell’epoca chiese un contributo alle suore di S .Silvestro; loro risposero concedendo tutto il materiale che poteva essere ricavato dalle pareti della chiesa di S. Corona, ormai crollate, e da quelle che ancora stavano in piedi. Ma tutto il popolo canepinese si sollevò impedendo che ciò avvenisse. Il canonico Moscatelli, che aveva beni confinanti con la chiesa, la prese in enfiteusi e così si accollò la spesa del restauro cercando di renderla “ officiabile”.

Terminati i lavori il 13 maggio 1836, vigilia della festa della Santa Patrona, tutto il capitolo vi andò a cantare i vespri e tuttora il giorno della vigilia tutto il popolo di Canepina si reca in pellegrinaggio  alla “ Chiesetta” dove viene celebrata una solenne Messa.

chiesa_s_corona